GACCI E PAOLANTONIO ENTRANO AL Mo.C.A. - Comune di Montecatini Terme

archivio notizie - Comune di Montecatini Terme

GACCI E PAOLANTONIO ENTRANO AL Mo.C.A.

 
GACCI E PAOLANTONIO ENTRANO AL Mo.C.A.
La collezione della Galleria Civica Mo.C.A. – Montecatini Contemporary Art si arricchisce di tre acrilici e di tre acquarelli gentilmente donati da Gacci e Paolantonio che vanno quindi ad aggiungersi ad un nucleo già corposo ed in continua crescita. Giunio Gacci, pistoiese, negli anni di formazione all’Istituto d'Arte di Pistoia è allievo del Maestro Bugiani ed elabora uno stile che miscela il Novecento italiano con la cultura francese post-impressionista. I soggetti che ritrae, la campagna e la città, sono in forte contraddizione l’uno con l’altro.
 
Gacci cresce infatti immerso nella natura di Bussotto; il paesaggio rurale viene dunque ritratto con il vivace cromatismo dalla campagna toscana. La città viene invece rappresentata con toni cupi e forme ingombranti che manifestano lo sgomento provato a seguito di un viaggio a Ulan Bator dove l’artista vive una realtà tanto estranea dalla dimensione quotidiana del proprio borgo natio.
 
Paolantonio è invece pugliese ed ha studiato Pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Ingente il suo impegno didattico: attualmente docente di Discipline Pittoriche al Liceo Artistico di Montevarchi, dal 1993 al 2002 ha tenuto il corso di Forma, Colore, Disegno e Pittura al “Laboratorio di Arti Figurative” del Comune di Montecatini Terme; nel 1996 ha partecipato ad un corso sulla tecnica dell’affresco per la scuola di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Firenze e dal 1996 al 2004 ha preso parte ad un ciclo di seminari alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti. Il suo nome è presente nel Catalogo dell’Arte Moderna e nel Catalogo delle Aste Italiane di Arte Moderna e Contemporanea.
 
In foto l'opera di Giunio Valerio Gacci dal titolo Scorcio cittadino, 2020, acrilico su cartone, cm 103x72

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (183 valutazioni)