GIANLUIGI NUZZI PROSSIMO OSPITE DI ACQUA IN BOCCA (MA NON TROPPO) - Comune di Montecatini Terme

archivio notizie - Comune di Montecatini Terme

GIANLUIGI NUZZI PROSSIMO OSPITE DI ACQUA IN BOCCA (MA NON TROPPO)

 

'I predatori tra noi. Soldi, droga, stupri: la deriva barbarica degli italiani'. Lo presenta giovedi 22 settembre alle ore 16 Gianluigi Nuzzi nel salone Portoghesi dello stabilimento Tettuccio di Montecatini Terme. Ospite della rassegna Acqua in bocca (ma non troppo) il conduttore di Quarto grado dopo i successi editoriali con i libri inchiesta sul Vaticano (Vaticano s.p.a, Sua Santità, Le carte segrete di Benedetto XVI e Via Crucis), comincia nel 2013 la sua avventura televisiva. Mediaset gli affida il ruolo di conduttore di Quarto grado. Nel suo ultimo libro racconta episodi italiani di cronaca nera. C'è l'imprenditore multimilionario, con il tocco di re Mida che quando si tratta di portare al successo innovative startup digitali viene arrestato per reati che vanno dalla violenza sessuale al sequestro di persona. Dalle lesioni allo spaccio di droga, compiuti in un attico nel centro di Milano o in una villa di Ibiza, teatro di feste sfrenate a cui partecipavano vip dello spettacolo, professionisti affermati, celebrità assortite e modelle giovanissime. Con il pretesto di un colloquio di lavoro il proprietario di un'industria farmaceutica narcotizza una giovane conoscente e abusa di lei, dopo la denuncia della ragazza, altre si rendono conto di aver subito lo stesso trattamento....e altre vicende poco edificanti assurte all'onore della cronaca.  "I predatori sono tra noi - afferma Nuzzi - come dimostrano gli episodi di cronaca nera che negli ultimi mesi hanno occupato le prime pagine dei giornali". Il testo è ricco di sconvolgenti dettagli ricavati da atti giudiziari inediti e da interviste esclusive con i protagonisti. La brutale oggettività dei verbali delle inchieste mostra un mondo in cui l'uso sfrenato dei stupefacenti e medicinali, dalla cocaina, ketamina alla cosiddetta droga dello stupro crea una dimensione parallela popolata di allucinazioni. Ingresso libero per il pubblico. 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (5 valutazioni)