CASADEI ALLE TERME TETTUCCIO - Comune di Montecatini Terme

archivio notizie - Comune di Montecatini Terme

CASADEI ALLE TERME TETTUCCIO

 

"ll figlio del re, la storia e le storie di Raoul Casadei": le racconterà domani 19 maggio alle ore 16 allo stabilimento termale Tettuccio di Montecatini Terme con parole e musica Mirko Casadei, ospite della rassegna "Acqua in bocca (ma non troppo)". Una famiglia che è anche una dinastia del folk italiano. L’avventura di Raoul Casadei nelle parole del figlio Mirko, il suo erede, sempre on the road per portare il pop-folk tra la gente. “Mio padre era un mare, un luogo speciale nel quale convergevano una serie di fiumi - ricorda Mirko Casadei - profondo e immenso, inesplorabile, pieno di vita”. Il figlio di Raoul, suo successore sul palco e da oltre vent’anni al comando dell’orchestra più famosa d’Italia riesce a trasportare il pubblico  in un viaggio caldo e avvincente nel mondo del Re del Liscio. Tra musica, avventure e idee geniali, intrecciando le esperienze personali con il racconto del mito Raoul. La storia del Figlio del re è come una matrioska: una serie di esperienze una nell’altra, che svela le cose che pochi sanno e che molti si sono chiesti, l’universo di un figlio d’arte che ha scelto di difendere il nome e la tradizione di famiglia e continuare con la musica da ballo. "Il nostro folk - commenta Mirko Casadei - è un genere sempre in evoluzione. Voglio fare in modo che ciò che è 'novità' si mescoli con il passato". Scritto con Zibba, produttore e coautore delle nuove canzoni di Mirko, il libro è una collezione di ricordi ed episodi condivisi, fatti e racconti di quei fatti, montati con taglio cinematografico e organizzati rivisitando luoghi, ripescando dettagli, secondo il disordine ordinato della memoria. Mirko Casadei, nato a Rimini nel 1972, figlio di Raoul, guida l’Orchestra Casadei da anni. Alfiere del pop-folk, ha giocato con le contaminazioni lavorando con artisti come Enrico Ruggeri, Paolo Fresu, Eugenio Bennato, Goran Bregovic, Irene Grandi, Marc Ribot e Richard Galliano. Fra tour all’estero e spettacoli televisivi e teatrali la Mirko Casadei PoPular Folk Orchestra è sempre impegnata nel rivisitare una tradizione nata nel 1928. Quella di Raoul Casadei è una storia di sole, allegria, spensieratezza,  amore per la gente e di tradizione antica che si fa pop, nazionale e internazionale. È una storia di tutti. “Ho voglia di dire questo alle persone: balliamo, gente. Che sia la nostra rivoluzione - esclama Mirko Casadei -. Che riparta tutto da qui, dal nostro meritato diritto allo sfogo, alle distrazioni, al divertimento, a lasciarsi andare a un rito così liberatorio che quando ci riesci ha una forza enorme”. Conduce l'incontro Simona Peselli. Ingresso libero per il pubblico.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (565 valutazioni)